Home / Azione / Sin City – Una donna per cui uccidere
Sin City – Una donna per cui uccidere

Sin City – Una donna per cui uccidere

“Dicono che non muori veramente se vieni ricordato da qualcuno.”
(Ava – Eva Green)

“Questa putrida città insudicia tutti quanti.”
(Nancy – Jessica Alba)

Torna a distanza di parecchi anni sugli schermi il secondo capitolo della saga tratta dalla celeberrima graphic novel sulla famosa città del peccato. A Sin City tutto sembra procedere come sempre, ma nei locali dei bassifondi, tra crimini e morte, si intrecciano nuove storie: arriva in città Johnny, un giovane molto (o forse troppo) fortunato nel gioco, che sogna malauguratamente di battere a poker il senatore Roark, eminenza nera della città; Dwight, che per tirare a campare fa il fotografo investigativo, incontra nuovamente (ma forse non casualmente) Ava, il grande amore della sua vita. La donna ha contratto un matrimonio infelice e teme per la propria incolumità, Dwight non può restare con le mani in mano, ma quali misteri nasconde la conturbante femme fatale? Ritroviamo poi Nancy, che continua a ballare nei locali e si allena la poligono con il solo sogno di vendicare l’uomo che amava , Hartigan, uccidendo il senatore Roark; da sola non potrebbe mai farcela, ma forse con l’aiuto di Marv

Il duo Frank Miller/Robert Rodriguez torna alla regia regalandoci una seconda vicenda che dovrebbe, teoricamente, proseguire alcuni fili lasciati scoperti nel primo film ed aprire nel contempo nuovi orizzonti narrativi, purtroppo l’operazione non risulta del tutto riuscita. Tecnicamente impeccabile, come il suo predecessore, non vi sono particolari novità grafiche, ritroviamo la bellezza del bianco e nero fumettistico, degli scenari disegnati sullo sfondo e dei dettagli colorati che tanto coinvolgono (una menzione a parte meritano gli slow-motion sul corpo di Ava), fin qui tutto perfetto. Gli attori non sono da sottovalutare, il Marv di Mickey Rourke è eccellente, Eva Green nel ruolo di Ava ci stupisce regalandoci un’interpretazione da vera diva anni 40′, temibile ed irresistibile; Jessica Alba è una Nancy accettabile, anche se forse risulta essere il personaggio più debole del plot narrativo. Il vero problema appare subito essere la sceneggiatura: le tre storie principali non si intersecano praticamente mai anche quando ce lo aspetteremmo, e le storie in sé sono, prese singolarmente, piuttosto deboli. La vicenda di Johnny è in assoluto la più inspiegabile, inizia e si conclude senza un perchè, ed anche la vicenda di Nancy e della sua vendetta, che dal primo capitolo tutti aspettavamo, risulta scarsa di introspezione e di profondità narrativa. Buona la storia centrale con Eva Green, che da sola non basta a tenere in piedi un lungometraggio claudicante. Molto bella Juno Temple.

In conclusione, questo viaggio di intrattenimento nella città del peccato risulta piacevole soltanto visivamente, ma si rivela carente di originalità e di idee, con personaggi che non conquistano e storie che non decollano; l’impressione è quella di un sequel creato in fretta e furia per bissare un successo, ma considerando il tempo intercorso tra i due film, non è questo il caso e la delusione è ancor maggiore. Ottimo per il fan e per gli estimatori del genere, ma per coloro che volessero approcciarsi al titolo per la prima volta il consiglio è di godersi il primo capitolo, non questo.

“Dicono che non muori veramente se vieni ricordato da qualcuno.” (Ava – Eva Green) “Questa putrida città insudicia tutti quanti.” (Nancy – Jessica Alba) Torna a distanza di parecchi anni sugli schermi il secondo capitolo della saga tratta dalla celeberrima graphic novel sulla famosa città del peccato. A Sin City tutto sembra procedere come sempre, …

Review Overview

AMAZING STARS

Buono

Summary : Il viaggio di intrattenimento nella città del peccato risulta piacevole visivamente, ma si rivela carente di originalità e di idee, con personaggi che non conquistano e storie che non decollano; si ha l'impressione di un sequel creato in fretta e furia, ma non è questo il caso e la delusione è ancor maggiore.

User Rating: 2.65 ( 1 votes)
65

sin-city-una-donna-per-cui-uccidere-locandina

Sin City – Una donna per cui uccidere

Genere: Azione

Cast: Mickey Rourke, Jessica Alba, Josh Brolin, Joseph Gordon-Levitt, Rosario Dawson, Bruce Willis, Eva Green, Powers Boothe, Dennis Haysbert, Ray Liotta, Stacy Keach, Jaime King, Christopher Lloyd, Jamie Chung, Jeremy Piven, Christopher Meloni, Juno Temple, Marton Csokas, Jude Ciccolella, Julia Garner, Lady GaGa, Juno Temple

Un film di: Frank Miller e Robert Rodriguez

Durata: 102 minuti

Data di uscita: 02 Ottobre 2014

About Evra Chiarucci

Laureata al Dams in Critica e Letteratura cinematografica, mi occupo di tutto ciò che è arte, dalla danza al teatro...E molto altro!!!

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

*

Scroll To Top

Utilizziamo cookie tecnici e cookie profilanti per personalizzare i contenuti e gli annunci del sito internet, fornire le funzioni dei social media e analizzare il nostro traffico. Inoltre forniamo informazioni sul modo in cui utilizzi il nostro sito alle agenzie pubblicitarie, agli istituti che eseguono analisi dei dati web e ai social media nostri partner. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie. Se vuoi saperne di più, clicca qui.

The cookie settings on this website are set to "allow cookies" to give you the best browsing experience possible. If you continue to use this website without changing your cookie settings or you click "Accept" below then you are consenting to this.

Close