Home / Azione / Robocop
Robocop

Robocop

Vivo o morto…tu verrai con me.
(Robocop – Joel Kinnaman)

Arriva nelle sale, dopo varie problematiche legate alla produzione ed alla distribuzione, Robocop, reboot del famoso film cult del 1987. La trama è conosciuta ai più: l’agente di polizia Alex Murphy indagando su un gigantesco giro di droga in quel di Detroit, che coinvolge anche agenti corrotti e forse perfino vertici del sistema, si ritrova a pestare troppi piedi a causa della sua sete di giustizia; quando un attentato lo riduce in fin di vita, l’unica soluzione per salvarlo è renderlo il primo prototipo di agente robotico, brevetto sviluppato dalla Omnicorp, azienda leader nel settore delle biotecnologie, che desidera ardentemente aprirsi un mercato sul suolo degli Stati Uniti. L’operazione sembra aver avuto successo, ma quanto di Alex è rimasto nella macchina? Il desiderio di giustizia e vendetta porterà il protagonista a confrontarsi con la totale mancanza di onestà e correttezza presente in ogni ambito dell’esistenza.

Questo nuovo adattamento porta la firma di Josè Padilha, regista già di Tropa de Elite, lungometraggio di grande successo, e può vantare un cast di attori di prima categoria, da Abbie Cornish nel ruolo della moglie di Alex a Gary Oldman che interpreta il Dott. Norton, “creatore” di Robocop, fino ad un invecchiatissimo Michael Keaton che presta il volto al Presidente della Omnicorp Raymond Sellars, senza dimenticare Samuel L. Jackson, presentatore televisivo e voce narrante, in un certo senso, del film. Nel ruolo del protagonista troviamo un giovane attore, Joel Kinnaman, che si è fatto conoscere per essere stato uno dei protagonisti della serie televisiva The Killing ma che purtroppo non riesce, in questo suo ultimo lavoro, ad esprimersi in pieno.

Senza alcun dubbio tentare un reboot di un titolo così famoso entrato ormai nell’immaginario comune come Robocop non è impresa facile, Josè Padilha tenta e riesce nell’impresa soltanto a metà, nello specifico solamente nei primi 45 minuti circa del film, che d’improvviso crolla su se stesso, lasciato implodere da una sceneggiatura che sembra perdere qualunque forma di linearità a favore di un susseguirsi di scene slegate tra loro, che fanno smarrire allo spettatore l’orientamento e la capacità di seguire la vicenda. Le buone premesse non mancano: la tematica dell’ uomo/macchina è attuale, la discussione su quanto sia lecito e possibile sostituirci con creazioni robotiche, o se non l’uomo parti di esso, è sempre più interessante con il crescere delle reali possibilità tecnologiche, dunque toccare il centro della discussione, ovvero domandarsi cosa possa esserci di irriproducibile nella natura umana, poteva decidere il successo di Robocop. Purtroppo le promesse non vengono mantenute, e scene emozionanti come Alex che vede se stesso ormai macchina senza più corpo ma solo con un cervello, che da sola può valere il film, non creano le basi per un prodotto autosufficiente in grado di volare  da solo senza la spinta del predecessore.

Concludendo, potremmo dire che le possibilità tecniche offerte dal cinema negli ultimi anni non sono state sfruttate del tutto, e Robocop resta un film mal riuscito, che nulla aggiunge al suo originale, anzi spesso lo fa rimpiangere, non riuscendo ad esprimere le potenzialità insite nella trama, probabilmente a causa di una enorme falla nella sceneggiatura, che non si bilancia con gli effetti speciali. Un lungometraggio non necessario del quale non si sentiva la mancanza, ancora un caso di rifacimento che perde la sfida con l’originale, che era possibile invece vincere. Peccato.

Vivo o morto…tu verrai con me. (Robocop – Joel Kinnaman) Arriva nelle sale, dopo varie problematiche legate alla produzione ed alla distribuzione, Robocop, reboot del famoso film cult del 1987. La trama è conosciuta ai più: l’agente di polizia Alex Murphy indagando su un gigantesco giro di droga in quel di Detroit, che coinvolge anche …

Review Overview

AMAZING STARS

Mediocre

Summary : Robocop resta, nonostante le buone premesse, un film mal riuscito che nulla aggiunge al suo originale, anzi spesso lo fa rimpiangere. Ancora un caso di rifacimento che perde la sfida con l'originale, che era possibile invece vincere. Peccato.

User Rating: 2.65 ( 1 votes)
49
Robocop - Locandina

Robocop – Locandina

 Robocop

Genere: Azione, Fantascienza

Cast: Joel Kinnaman, Gary Oldman, Michael Keaton, Abbie Cornish, Samuel L. Jackson, Jay Baruchel, Aimee Garcia, Jackie Earle Haley, Jennifer Ehle, Marianne Jean-Baptiste, Michael K. Williams, Zack Grenier.

Un film di: Josè Padilha

Durata: 121 minuti

Data di uscita: 6 Febbraio 2014

About Evra Chiarucci

Laureata al Dams in Critica e Letteratura cinematografica, mi occupo di tutto ciò che è arte, dalla danza al teatro...E molto altro!!!

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

*

Scroll To Top

Utilizziamo cookie tecnici e cookie profilanti per personalizzare i contenuti e gli annunci del sito internet, fornire le funzioni dei social media e analizzare il nostro traffico. Inoltre forniamo informazioni sul modo in cui utilizzi il nostro sito alle agenzie pubblicitarie, agli istituti che eseguono analisi dei dati web e ai social media nostri partner. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie. Se vuoi saperne di più, clicca qui.

The cookie settings on this website are set to "allow cookies" to give you the best browsing experience possible. If you continue to use this website without changing your cookie settings or you click "Accept" below then you are consenting to this.

Close