Home / Commedia / Dove eravamo rimasti
Dove eravamo rimasti

Dove eravamo rimasti

Hei, state litigando. E’ di nuovo tutto come negli anni ’80!
(Julie – Mamie Gummer)

Ricki: Non puoi semplicemente metterti in malattia e saltare la terapia?
Julie: No mamma, io sono malata, ed è per questo che sono in terapia.
(Julie e Ricki – Mamie Gummer e Meryl Streep)

Ricki Rendazzo è una chitarrista ed è la voce di un gruppo rock in grado di far innamorare i propri fan, anche se questi sono purtroppo solo in pochi. Ricki insegue il sogno di arrivare al successo e per provare a farcela nella sua vita ha commesso molti errori molti nei riguardi della sua famiglia.

Sono anni ormai che Ricki ha lasciato il marito e i suoi 3 figli ma quando sua figlia Julie le dice che anche il suo matrimonio è finito, la donna decide di tornare a casa e aiutare la giovane in questo difficile momento. Il suo ex marito ora vive con la nuova compagna in una bellissima villa e questo non collima molto con lo stile di Ricki. Ce la farà la donna a sistemare le cose?

Regia del premio Oscar per Il silenzio degli innocenti (1991) Jonathan Demme e sceneggiatura del premio Oscar per Juno (2007) Diablo Cody per questa commedia piena zeppa di momenti musicali. Le punte di dramma che raggiunge in alcuni momenti la storia sono mitigate dalle battute fulminanti che in particolare la protagonista Meryl Streep pronuncia sovente con piglio da regina delle scene. Proprio le battute sono, insieme alla nostra Meryl e ad un ottimo Kevin Kline che qui sembra quasi rinato, l’aspetto più positivo di una storia che vede negli altri attori una normalità che non si sposa totalmente con gli interpreti della rocker e del suo ex marito. La musica la fa da padrona insieme alla Streep dall’inizio alla fine del film, che parte con una canzone e finisce allo stesso modo. E’ vero che questo è un film sulla vita e le relazioni umane di una cantante, ma è anche vero che tutta questa musica ruba in parte spazio alla possibilità di far capire allo spettatore quali sono le vere relazioni tra i membri della famiglia di Ricki. Quello che dovrebbe fungere da collante – cioè la musica – si rivela esserlo solo ad uno stato superficiale, non riuscendo a scendere troppo in profondità nei rapporti tra le parti e nei veri stati d’animo dei singoli che non sembrano affatto finti, ma non riescono a fuoriuscire proprio per via della musica eccessiva. La storia è godibile comunque, e ci regala l’esecuzione di canzoni di repertorio che non si sentono suonare poi così spesso. Fantastico l’abbigliamento di Ricki, e splendida la villa di famiglia del suo ex. Film adatto probabilmente a persone più mature oppure a giovani appassionati di alcuni generi musicali. Buono.

Hei, state litigando. E’ di nuovo tutto come negli anni ’80! (Julie – Mamie Gummer) Ricki: Non puoi semplicemente metterti in malattia e saltare la terapia? Julie: No mamma, io sono malata, ed è per questo che sono in terapia. (Julie e Ricki – Mamie Gummer e Meryl Streep) Ricki Rendazzo è una chitarrista ed …

Review Overview

AMAZING STARS

Buono

Summary : Commedia piena di momenti musicali. Le punte di dramma che raggiunge sono mitigate dalle battute che la protagonista Meryl Streep pronuncia di continuo. La musica la fa da padrona, togliendo qualcosa alla trama. Ottimo un Kevin Kline rinato.

User Rating: 3.55 ( 1 votes)
69
Dove eravamo rimasti - Locandina

Dove eravamo rimasti

Genere: CommediaDrammatici, Musical

Attori: Meryl Streep, Mamie Gummer, Rick Springfield, Kevin Kline, Audra McDonald, Sebastian Stan, Ben Platt, Charlotte Rae, Ripley Sobo, Bill Irwin, Adam Shulman, Chinasa Ogbuagu, Lisa Joyce, Li Jun Li, Carmen Carrera, Doris McCarthy

Un film di: Jonathan Demme

Durata: 101 minuti

Data di uscita: 10 settembre 2015

About Daniele Buzzurro

Fin dalla tenera età Daniele cresce a pane, libri e film che divora al cinema e in televisione ogni volta che ha un momento libero dagli studi. E' in questo periodo che decide che da grande farà il critico cinematografico. Laureato in Scienze della Comunicazione e in Economia della Comunicazione, si occupa di Web a 360° tramite DreamyourMind ed è docente per Corsi, IFTS e Master Universitari. E' giurato di premi italiani ed esteri legati al web come PWI, Mediastars, W3 Awards, Communicator Awards, Davey Awards e partecipa a gestire Web Totale oltre scrivere per Linkiesta. Molto attivo nell’associazionismo, in particolare in quello legato al mondo della Comunicazione e in quello di Confindustria. Membro del Board of Director di Arpico, è ora attivo il suo progetto Connekt che punta a mettere in rete artisti, investitori, imprenditori, filmmaker, startup e venture capital. Infine, è online su Amazon il suo primo racconto breve intitolato Il Filo di Arianna.

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

*

Scroll To Top

Utilizziamo cookie tecnici e cookie profilanti per personalizzare i contenuti e gli annunci del sito internet, fornire le funzioni dei social media e analizzare il nostro traffico. Inoltre forniamo informazioni sul modo in cui utilizzi il nostro sito alle agenzie pubblicitarie, agli istituti che eseguono analisi dei dati web e ai social media nostri partner. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie. Se vuoi saperne di più, clicca qui.

The cookie settings on this website are set to "allow cookies" to give you the best browsing experience possible. If you continue to use this website without changing your cookie settings or you click "Accept" below then you are consenting to this.

Close