Home / Commedia / Pitza e Datteri
Pitza e Datteri

Pitza e Datteri

Pitza e Datteri è il nuovo film italiano e multietnico di Fariborz Kamkar, regista curdo dell’acclamato e premiato I fiori di Kirkuk, dove si affronta il tema dell’integrazione multiculturale in modo divertente. Il membro del cast più conosciuto è Giuseppe Battiston che interpretata Bepi, un veneziano convertitosi all’Islam; poi ci sono il giovanissimo Imam Saladino (Mehdi Meskar, calabrese-magrebino-parigino cresciuto a Treviso), l’affascinante parrucchiera Zara (la franco-africana Maud Buquet; il “presidente” della comunità Karim (il pakistano Hassani Shapi), la musulmana progressista Fatima (l’italo-africana Esther Elisha) e il curdo Ala (il siciliano Giovanni Martorana).

La comunità musulmana di Venezia è stata sfrattata dalla sua moschea da un’avvenente parrucchiera che la trasforma in un salone di bellezza. Viene chiamato in soccorso un giovane e inesperto Imam afghano per riprendersi il loro luogo di culto.

L’approccio è audace e divertito quando mostra donne musulmane che discutono e si contrappongono pure agli uomini, dimostrando una criticità che mediaticamente non si attribuirebbe a questa cultura. Anche la figlia del presidente della comunità Karim disobbedisce prontamente al padre, lasciandosi andare a complimenti fisici e fugaci al giovane Imam. Il tutto avviene nella discussa Venezia, da un lato crocevia storico tra Oriente e Occidente, dall’altro uno dei centri attuali della propaganda anti immigrazione di matrice leghista. Singolare e ancora una volta buffo che convivano arabi originali e donne venete divenute musulmane per matrimonio, le quali discutono con le altre immigrate nel salone della parrucchiera che ha osato sfidare il potere maschile della comunità musulmana. Non a caso la parrucchiera esordisce nella sua prima scena cantando in playback con una voce maschile.
Il personaggio di Battiston rappresenta un convertito all’Islam divertente e che sembra sempre fuori luogo, per quanto voglia sembrare convinto, infatti rivelerà qualche sorpresa.

Film coraggioso, per certi versi, e divertente cui avrebbe giovato un po’ di ritmo in più.

Pitza e Datteri è il nuovo film italiano e multietnico di Fariborz Kamkar, regista curdo dell’acclamato e premiato I fiori di Kirkuk, dove si affronta il tema dell’integrazione multiculturale in modo divertente. Il membro del cast più conosciuto è Giuseppe Battiston che interpretata Bepi, un veneziano convertitosi all’Islam; poi ci sono il giovanissimo Imam Saladino (Mehdi Meskar, calabrese-magrebino-parigino cresciuto a Treviso), l’affascinante parrucchiera …

Review Overview

AMAZING STARS

Buono

Summary : Film di approccio divertente e quasi coraggioso verso il tema dell'integrazione interculturale islamica e musulmana a Venezia. Bravo Battiston in una parte non propriamente sua, Interessante come le donne musulmane siano mostrate come persone emancipate.

User Rating: 3.53 ( 3 votes)
61
Pitza-e-Datteri-Giuseppe-Battiston

 Pitza e Datteri

Genere: Commedia

Cast: Mehdi Meskar, Giuseppe Battiston, Maud Buquet, Hassani Shapi, Giovanni Martorana, Esther Elisha, Gaston Biwole, Hafida Kassoui, Monica Zuccon, Paola Glaucia Virdone, Alessandro Bressanello, Andrea Pergolesi, Daniela Foa, Hamarz Vasfi

Un film di: Fariborz Kamkar

Durata: 92 minuti

Data di uscita: 28 maggio 2015

 

About Andrea Di Cosmo

Andrea è laureato in Teorie e tecniche del linguaggio cinematografico. Segue e scrive di cinema e teatro, dopo aver coltivato e amato quest'ultimo personalmente, studiando teatro e canto e partecipando a spettacoli e Festival, in Italia e non solo. Ha scritto per varie testate tra cui Best Movie e Saltinaria, Cinespresso e Amazing Cinema. Nel suo percorso si occupa anche della promozione e organizzazione di eventi culturali, teatrali, musicali e turistici. Tra questi ci sono stati Musicultura, MArtelive, e il Levante International Film Fest.

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

*

Scroll To Top

Utilizziamo cookie tecnici e cookie profilanti per personalizzare i contenuti e gli annunci del sito internet, fornire le funzioni dei social media e analizzare il nostro traffico. Inoltre forniamo informazioni sul modo in cui utilizzi il nostro sito alle agenzie pubblicitarie, agli istituti che eseguono analisi dei dati web e ai social media nostri partner. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie. Se vuoi saperne di più, clicca qui.

The cookie settings on this website are set to "allow cookies" to give you the best browsing experience possible. If you continue to use this website without changing your cookie settings or you click "Accept" below then you are consenting to this.

Close