Home / Drammatici / Per amor vostro
Per amor vostro

Per amor vostro

Per me amore e una parola che non sento quasi più, che nessuno mi dice.
(Anna Ruoloto – Valeria Golino)

Quando si è bambini si vive in uno stato di coraggio perenne, perché non ci si pone alcun quesito sul futuro. Questo sovente non succede nell’età adulta, dove quel coraggio molti lo perdono e diventano succubi del mondo che gli sta vicino e che gli gira intorno.

Questo è proprio il caso di Anna Ruotolo, quarantenne di Napoli che è prigioniera dei doveri che la famiglia e suo marito le hanno imposto e che è in stato di perenne preoccupazione verso i tre figli. Tutto questo cambia, però, quando finalmente riceve il lavoro stabile che voleva e un nuovo amore le si pone di fronte con la sua forza. Sarà lo stimolo per tornare a vivere ed essere pienamente se stessa.

Dramma cortese e pieno di voglia di rinascere di Giuseppe M. Gaudino che poteva essere meraviglioso ma che invece si riduce solo lo ad essere molto bello. Questo per via in piccola parte della musica napoletana usata in alcuni momenti sbagliati, dove questa non si riesce a connettere con tutto il resto, ma in maniera principale per la grafica presente in alcune scene del sito, grafica che, non essendo del livello che si usa nel 2015 e enfatizzando momenti specifici per cercare di collegarli a concetti e oggetti della napoletanita, finisce per perdersi un po’ dentro se stessa. Ed è un vero peccato che anche il regista sia stato vittima dello stesso miraggio, perché per il resto la pellicola è la migliore vista tra quelle italiane nel 2015 finora. La protagonista Anna è interpretata da una Valeria Golino bella come sempre che si immedesima perfettamente nella parte. Una donna sposata ma sola terribilmente dentro, con un marito che non ama e dei figli che adora da accudire e dei genitori da mantenere. Una donna che deve liberarsi da ciò che non ama più, una donna che deve tornare a capire cosa vuol dire amare e una donna che soffre di tormenti interiori forti, parafrasati dai suoi scioccanti momenti interiori. Coppa Volpi alla 72a Mostra del Cinema di Venezia pienamente meritata.
Splendide e pienamente evocative alcune scene, quali quella del piccione dentro la gabbia con la porta aperta, parafrasi di Anna che vive in una gabbia ma che ha una porta per uscire, oppure quella del rumore dell’anello di matrimonio di Anna che sbatte contro i pali di ferro davanti ad una chiesa mentre cammina, anello che Anna poi leverà quando il mondo intorno a lei si appresterà a cambiare, o ancora quando si fa un parallelismo occulto tra il riformatorio a cui è stata costretta la donna da bambina dai genitori per coprire il fratello e le colpe del marito che non possono uscire fuori, proprio come allora. Ottima la fotografia e la scelta del bianco e nero per il film, che finalmente quando si illumina di colore lascia senza fiato. Un film da vedere, farà impazzire tutti gli amici di Napoli che ci stanno seguendo da tempo, molti di loro si sentiranno davvero come Anna.

Per me amore e una parola che non sento quasi più, che nessuno mi dice. (Anna Ruoloto – Valeria Golino) Quando si è bambini si vive in uno stato di coraggio perenne, perché non ci si pone alcun quesito sul futuro. Questo sovente non succede nell’età adulta, dove quel coraggio molti lo perdono e diventano …

Review Overview

AMAZING STARS

Da Vedere

Summary : Dramma cortese e pieno di voglia di rinascere, migliore lavoro italiano dell`anno. Unica nota dolente l`inserimento della grafica che non è del livello sperato. Meravigliosa Valeria Golino, Coppa Volpi meritata. Grandi fotografia e il bianco e nero.

User Rating: 3.7 ( 1 votes)
78
Per amor vostro - Locandina

Per amor vostro

Genere: Drammatici

Attori: Valeria Golino, Massimiliano Gallo, Adriano Giannini, Elisabetta Mirra, Edoardo Crò, Daria D’Isanto, Salvatore Cantalupo, Rosaria Di Cicco

Un film di: Giuseppe M. Gaudino

Durata: 110 minuti

Data di uscita: 17 settembre 2015

About Daniele Buzzurro

Fin dalla tenera età Daniele cresce a pane, libri e film che divora al cinema e in televisione ogni volta che ha un momento libero dagli studi. E' in questo periodo che decide che da grande farà il critico cinematografico. Laureato in Scienze della Comunicazione e in Economia della Comunicazione, si occupa di Web a 360° tramite DreamyourMind ed è docente per Corsi, IFTS e Master Universitari. E' giurato di premi italiani ed esteri legati al web come PWI, Mediastars, W3 Awards, Communicator Awards, Davey Awards e partecipa a gestire Web Totale oltre scrivere per Linkiesta. Molto attivo nell’associazionismo, in particolare in quello legato al mondo della Comunicazione e in quello di Confindustria. Membro del Board of Director di Arpico, è ora attivo il suo progetto Connekt che punta a mettere in rete artisti, investitori, imprenditori, filmmaker, startup e venture capital. Infine, è online su Amazon il suo primo racconto breve intitolato Il Filo di Arianna.

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

*

Scroll To Top

Utilizziamo cookie tecnici e cookie profilanti per personalizzare i contenuti e gli annunci del sito internet, fornire le funzioni dei social media e analizzare il nostro traffico. Inoltre forniamo informazioni sul modo in cui utilizzi il nostro sito alle agenzie pubblicitarie, agli istituti che eseguono analisi dei dati web e ai social media nostri partner. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie. Se vuoi saperne di più, clicca qui.

The cookie settings on this website are set to "allow cookies" to give you the best browsing experience possible. If you continue to use this website without changing your cookie settings or you click "Accept" below then you are consenting to this.

Close