Home / Commedia / Molière in Bicicletta

Molière in Bicicletta

E’ incredibile: Alceste viene processato e non fa nulla per difendersi. È esattamente quello che è successo a me durante la mia depressione.
(Serge Tanneur – Fabrice Luchini)

Serge Tanneur è un attore che, dopo tanti anni di recitazione, ha deciso di chiudere con la propria carriera e di ritirarsi a vivere in una casa fuori città sull’Ile de Ré in Francia. Burbero e solitario, l’uomo conduce una vita quasi da eremita non volendo praticamente avere contatti con nessuno.

Tutto questo però viene interrotto improvvisamente dall’arrivo del suo vecchio amico Gauthier Valence, che al contrario di lui sta proprio ora vivendo il momento d’oro della sua carriera grazie all’interpretazione di un medico per dei film tv. L’uomo gli propone di recitare con lui a teatro nella famosa opera Il misantropo di Molière e Serge, in principio scettico, chiede però all’amico di restare 1 settimana circa da lui per poter provare entrambi a recitare la parte del protagonista, Alceste. Gauthier accetta e tra i due rinasce anche grazie alla magia dell’opera di Molière quel rapporto di amicizia che era sempre stato ciò che li aveva tenuti vicini anni prima.

L’incontro con una misteriosa donna italiana sembra dare ancora maggior vigore al loro rapporto quando, però, la ritrovata gioia di vivere di Serge dovrà fare i conti con il carattere che ciascuno dei tre protagonisti si porta dietro, confermando che i rapporti tra di loro saranno molto più difficili di quello che potevano sembrare a prima vista.

Splendido film quello di cui stiamo ora parlando, e i motivi sono davvero tanti. Primo tra tutti il fatto di essere una commedia amara: potrebbe essere banale dirlo, ma nella realtà dei fatti le risate presenti in (quasi) tutta la pellicola non fanno a pugni con l’amarezza somatizzata in maniera superba da Fabrice Luchini che interpreta Serge Tanneur, anzi il tutto va a braccetto in maniera leggera e comunque costruttiva. Bravissimi tutti i protagonisti, dal già citato Luchini a Lambert Wilson fino ad arrivare alla nostrana Maya Sansa che interpreta Francesca in modo sublime. Belle le ambientazioni, in particolare quelle di tipo naturalistico ben rappresentate dal continuo muoversi in bicicletta degli attori, ed è qui che oltre alla Natura emerge anche la bicicletta come elemento cardine della storia, strumento necessario per portare movimento in qualcosa che altrimenti sarebbe del tutto statico. Buoni i costumi e la sceneggiatura, colpisce la bravura con cui viene interpretato Alceste da parte dei 2 protagonisti maschili. Da questo punto di vista si tratta di un film che, per essere ammirato nel modo giusto, andrebbe visto necessariamente in lingua originale, e non solo per godere dello splendido Alceste, ma soprattutto per ammirare quella che forse è la caratteristica più affascinante della trama, cioè il fatto di essere recitata in lingue diverse. Se visto in lingua originale, infatti, si potrà notare come mentre la maggior parte del film è in lingua francese, c’è una buona parte dello stesso in cui gli attori usano l’inglese e anche l’italiano, risultando quindi effettivamente un lavoro multilingua. Questo per l’europa delle nazioni si tratta di un esperimento molto interessante per declinare la strada verso cui stiamo andando un po’ tutti, quella dell’integrazione culturale e linguistica tra i principali stati membri. Da vedere senza dubbio!

E’ incredibile: Alceste viene processato e non fa nulla per difendersi. È esattamente quello che è successo a me durante la mia depressione. (Serge Tanneur – Fabrice Luchini) Serge Tanneur è un attore che, dopo tanti anni di recitazione, ha deciso di chiudere con la propria carriera e di ritirarsi a vivere in una casa …

Review Overview

AMAZING CINEMA

Da Vedere

Summary : Bravissimi i protagonisti e belle le ambientazioni. Inno alla cultura con la lettura di Molière e alla Natura grazie ai continui spostamenti in bicicletta, sempre al centro della storia come mezzo. Da vedere in lingua originale per apprezzarne l'approccio multilingua in ottica di integrazione culturale e linguistica.

User Rating: 3.5 ( 1 votes)
78

moliere-in-bicicletta-fabrice-luchini-lambert-wilson-maya-sansa-locandina

Molière in bicicletta

Genere: Commedia

Cast: Fabrice Luchini, Lambert Wilson, Maya Sansa, Laurie Bordesoules, Camille Japy, Annie Mercier, Ged Marlon, Stéphan Wojtowicz, Christine Murillo, Josiane Stoléru, Édith Le Merdy, Patrick Bonnel, Philippe Du Janerand, Jean-Charles Delaume, Jean-Marc Rousseau, Joël Pyrène, Catherine Rouzeau, Freddy Nail, Olivia Algazi, Julie-Anne Roth, Gilles Treton

Un film di: Philippe Le Guay

Durata: 104 minuti

Data di uscita: 12 Dicembre 2013

About Daniele Buzzurro

Fin dalla tenera età Daniele cresce a pane, libri e film che divora al cinema e in televisione ogni volta che ha un momento libero dagli studi. E' in questo periodo che decide che da grande farà il critico cinematografico. Laureato in Scienze della Comunicazione e in Economia della Comunicazione, si occupa di Web a 360° tramite DreamyourMind ed è docente per Corsi, IFTS e Master Universitari. E' giurato di premi italiani ed esteri legati al web come PWI, Mediastars, W3 Awards, Communicator Awards, Davey Awards e partecipa a gestire Web Totale oltre scrivere per Linkiesta. Molto attivo nell’associazionismo, in particolare in quello legato al mondo della Comunicazione e in quello di Confindustria. E' ora attivo il suo progetto Connekt che punta a mettere in rete artisti, investitori, imprenditori, filmmaker, startup e venture capital. Infine, è online su Amazon il suo primo racconto breve intitolato Il Filo di Arianna.

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

*

Scroll To Top

Utilizziamo cookie tecnici e cookie profilanti per personalizzare i contenuti e gli annunci del sito internet, fornire le funzioni dei social media e analizzare il nostro traffico. Inoltre forniamo informazioni sul modo in cui utilizzi il nostro sito alle agenzie pubblicitarie, agli istituti che eseguono analisi dei dati web e ai social media nostri partner. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie. Se vuoi saperne di più, clicca qui.

The cookie settings on this website are set to "allow cookies" to give you the best browsing experience possible. If you continue to use this website without changing your cookie settings or you click "Accept" below then you are consenting to this.

Close