Home / Drammatici / 150 milligrammi
150 milligrammi

150 milligrammi

C`è una domanda ancora senza risposta. Quanti morti?
(Anne Jouan – Lara Neumann)

Brest, ospedale universitario. Dopo diverse analisi preliminari effettuate la pneumologa Irène Frachon si rende conto che la morte di alcuni dei pazienti che lei cura ha una relazione diretta con la prescizione del Mediator, famoso farmaco francese in commercio da più di 30 anni.

La donna si prende allora in carico l`onere di creare un team di ricerca locale per verificare le sue tesi e, quando queste vengono accertate, prende contatto con l`Agenzia Francese del Farmaco al fine di arrivare a ritirare dal commercio questa medicina pericolosa. Ma avendo contro la multinazionale che lo produce, la scelta non si rivelerà qualcosa di semplice da attuare.

Dramma di matrice tutta francese ispirato dai fatti successi realmente tra il 2009 e il 2010 su cui a livello cinematografico abbiamo molto da dire, sia in bene che in male. Ma partiamo dalle note liete: la storia è molto interessante e piena di particolari che solo un vero esperto sarebbe potuto essere in grado di poter dare. Certamente il film ha dietro momenti di ricerca forti e questo va lodato, soprattutto in un momento storico dove il cinema sta attraversando un momento di relativa crisi per ciò che riguarda le idee, in particolare in Europa. La brutta sensazione che si ha guardando il film, però, è che si stia osservando un film per la tv e non una pellicola che deve andare verso il grande pubblico mondiale davanti ad uno schermo. La differenza tra i due tipi di riprese è molto diversa, così come sono estremamente diversi i suoi interpreti, che qui non brillano certo per efficacia e bravura. Dialoghi superficiali, espressioni e gesti poco credibili e battute volgari sempre e comunque sono un biglietto da visita non adatto ad una storia che analizza qualcosa di così interessante e che allo stesso tempo ambisce a vincere qualche premio, seppur di tipo locale. La parola principale che mi è venuta in mente guardando il film è stat delusione per quello che si sarebbe potuto fare e che si è andati lontani da poter anche solamente provare a realizzare. Poco altro da dire su una storia che, in fin dei conti, si rivela adatta ad un pubblico di basso livello. Mediocre.

C`è una domanda ancora senza risposta. Quanti morti? (Anne Jouan – Lara Neumann) Brest, ospedale universitario. Dopo diverse analisi preliminari effettuate la pneumologa Irène Frachon si rende conto che la morte di alcuni dei pazienti che lei cura ha una relazione diretta con la prescizione del Mediator, famoso farmaco francese in commercio da più di …

Review Overview

AMAZING STARS

Mediocre

Summary : Dramma di matrice tutta francese ispirato dai fatti successi realmente tra il 2009 e il 2010. Storia è molto interessante e piena di particolari, peccato che sembri più un film per la tv che una pellicola cinematografica. Livello nel complesso basso.

User Rating: 1.55 ( 1 votes)
47

150 milligrammi - Locandina

[/two_fifth]
 150 milligrammi

Genere: Drammatici

Interpreti: Sidse Babett Knudsen, Benoît Magimel, Charlotte Laemmel, Isabelle de Hertogh, Lara Neumann, Philippe Uchan, Patrick Ligardes

Durata: 128 minuti

Un film di: Emmanuelle Bercot

Data di uscita: 8 Febbraio 2017

About Daniele Buzzurro

Fin dalla tenera età Daniele cresce a pane, libri e film che divora al cinema e in televisione ogni volta che ha un momento libero dagli studi. E' in questo periodo che decide che da grande farà il critico cinematografico. Laureato in Scienze della Comunicazione e in Economia della Comunicazione, si occupa di Web a 360° tramite DreamyourMind ed è docente per Corsi, IFTS e Master Universitari. E' giurato di premi italiani ed esteri legati al web come PWI, Mediastars, W3 Awards, Communicator Awards, Davey Awards e partecipa a gestire Web Totale oltre scrivere per Linkiesta. Molto attivo nell’associazionismo, in particolare in quello legato al mondo della Comunicazione e in quello di Confindustria. Membro del Board of Director di Arpico, è ora attivo il suo progetto Connekt che punta a mettere in rete artisti, investitori, imprenditori, filmmaker, startup e venture capital. Tra i progetti Gourmicious, startup nel settore enogastronomico. Infine, è online su Amazon il suo primo racconto breve intitolato Il Filo di Arianna.

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

*

Scroll To Top

Utilizziamo cookie tecnici e cookie profilanti per personalizzare i contenuti e gli annunci del sito internet, fornire le funzioni dei social media e analizzare il nostro traffico. Inoltre forniamo informazioni sul modo in cui utilizzi il nostro sito alle agenzie pubblicitarie, agli istituti che eseguono analisi dei dati web e ai social media nostri partner. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie. Se vuoi saperne di più, clicca qui.

The cookie settings on this website are set to "allow cookies" to give you the best browsing experience possible. If you continue to use this website without changing your cookie settings or you click "Accept" below then you are consenting to this.

Close