Home / Biografici / Il Diritto di Contare
Il Diritto di Contare

Il Diritto di Contare

Katherine Johnson: Sbavi per questi uomini bianchi?
Mary Jackson: Abbiamo gli stessi diritti. Ho il diritto di vedere il fascino in ogni colore.
(Katherine Johnson e Mary Jackson – Taraji P. Henson e Janelle Monáe)

Katherine Johnson è fin da bambina un genio con i numeri. La piccola sa risolvere in pochi minuti calcoli matematici che le persone normali impiegano anche giorni solo a capire. Fattasi grande, la donna lavora alla NASA, dove insieme a tante altre donne di colore come lei effettua i calcoli per la traiettoria dei futuri lanci nello spazio.

Sì, perchè il primo calcolatore della storia sta arrivando proprio ora a Langley, e i russi hanno già mandato in orbita satelliti ed animali; gli Stati Uniti non si possono permettere un passo falso, e così, seppur nella Virginia degli anni `60 dove bianchi e neri devono stare separati, saranno la mente di Katherine e i comportamenti di Dorothy Vaughan e Mary Jackson a dare l`inizio ad una svolta epocale nella società e nelle loro vite.

La prima cosa che ho pensato all`uscita della sala, perquanto trovatomi di fronte ad un film molto ben fatto, pieno di dettagli e con alcuni toni tendenti al comico è stato un grande … basta, e ora ne spiegherò il perchè. Durante la parte finale dell`Era Obama negli Stati Uniti d`America le sale hanno visto una vera e propria invasione di pellicole dedicati a 2 temi in particolare, ovvero quelli dell`affermazione degli uomini di colore e del ruolo della donna all`interno del tessuto sociale. Questo è vero in modo particolare negli ultimi 2 o 3 anni, e ancora di più nell`ultimo, dove titoli come Barriere (2017) e Moonlight (2017) nel primo caso, e Arrival (2017) e La luce sugli oceani (2017) nel secondo caso sono esempi molto chiari del trend scelto da Hollywood. Non fa eccezione la presente storia, che anzi decide di mettere insieme le due tematiche, fondendole dentro un`unica trama dove la donna nera è protagonista assoluta. Purtroppo tutto questo sa di telefonato, e gli enormi stimoli che un film del genere poteva suscitare si vanno a perdere dentro la sbagliata epoca cinematografica in cui è stato realizzato. Questi pensieri vengono rafforzati dal voler porre al centro non la storia di 1 sola persona, ma addirittura quella di 3 persone, tutte e 3 donne e di colore, con 3 situazioni nettamente differenti. Forse sarebbe stato meglio centrare la trama su una sola delle protagoniste, il genio Katherine Johnson (brava Taraji P. Henson), come del resto l`inizio della storia lascia decisamente ad intendere. Uscendo fuori da queste valutazioni legate ai motivi politici che portano una casa di produzione quasi seguendo la scia degli altri a realizzare una pellicola del genere, rimane il fatto che questa stessa è come detto di buon livello. La cosa che la rende valevole di una buona votazione, oltre ad alcune delle interpretazioni di alto livello quali quelle di Janelle Monáe e del sempre bravo Kevin Costner, è che per la prima volta qualcuno analizza la NASA al femminile, confermandoci che le donne alla NASA hanno contato eccome, e che quindi il loro percorso lavorativo all`interno della famosa struttura ha sempre contato qualcosa. Micro-capitolo a parte va dedicato a Jim Parsons, star della famosissima sitcom americana The Big Bang Theory (2006-2017), che ritroviamo finalmente al cinema: si vede che il ragazzo non si trova ancora al suo meglio sul grande schermo, ma esce dalla lavorazone tutto sommato abbastanza bene.
Lo avevo detto al principio, il problema non è il film, che è interessante e godibile. Il problema è che non era questo il periodo storico in cui realizzarlo. Buono.

Katherine Johnson: Sbavi per questi uomini bianchi? Mary Jackson: Abbiamo gli stessi diritti. Ho il diritto di vedere il fascino in ogni colore. (Katherine Johnson e Mary Jackson – Taraji P. Henson e Janelle Monáe) Katherine Johnson è fin da bambina un genio con i numeri. La piccola sa risolvere in pochi minuti calcoli matematici che …

Review Overview

AMAZING STARS

Buono

Summary : Ennesima pellicola hollywoodiana sui temi dell`affermazione degli uomini di colore e del ruolo della donna all`interno del tessuto sociale americano. Tema ormai stucchevole, salva tutto una buona regia, una buona recitazione e la visione per la prima volta delle donne alla NASA.

User Rating: 2.78 ( 2 votes)
62
Il Diritto di Contare - Locandina

 Il Diritto di Contare

GenereBiografici, Drammatici, Storici

Interpreti: Taraji P. Henson, Octavia Spencer, Janelle Monáe, Kevin Costner, Kirsten Dunst, Jim Parsons, Mahershala Ali, Aldis Hodge, Glen Powell, Kimberly Quinn, Olek Krupa, Ariana Neal

Durata: 127 Minuti

Un film di: Theodore Melfi

Data di uscita: 8 marzo 2017

About Daniele Buzzurro

Fin dalla tenera età Daniele cresce a pane, libri e film che divora al cinema e in televisione ogni volta che ha un momento libero dagli studi. E' in questo periodo che decide che da grande farà il critico cinematografico. Laureato in Scienze della Comunicazione e in Economia della Comunicazione, si occupa di Web a 360° tramite DreamyourMind ed è docente per Corsi, IFTS e Master Universitari. E' giurato di premi italiani ed esteri legati al web come PWI, Mediastars, W3 Awards, Communicator Awards, Davey Awards e partecipa a gestire Web Totale oltre scrivere per Linkiesta. Molto attivo nell’associazionismo, in particolare in quello legato al mondo della Comunicazione e in quello di Confindustria. E' ora attivo il suo progetto Connekt che punta a mettere in rete artisti, investitori, imprenditori, filmmaker, startup e venture capital. Infine, è online su Amazon il suo primo racconto breve intitolato Il Filo di Arianna.

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

*

Scroll To Top

Utilizziamo cookie tecnici e cookie profilanti per personalizzare i contenuti e gli annunci del sito internet, fornire le funzioni dei social media e analizzare il nostro traffico. Inoltre forniamo informazioni sul modo in cui utilizzi il nostro sito alle agenzie pubblicitarie, agli istituti che eseguono analisi dei dati web e ai social media nostri partner. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie. Se vuoi saperne di più, clicca qui.

The cookie settings on this website are set to "allow cookies" to give you the best browsing experience possible. If you continue to use this website without changing your cookie settings or you click "Accept" below then you are consenting to this.

Close