Home / Commedia / Lei

Lei

“Io dico che chiunque si innamori è un disperato. Innamorarsi è una pazzia, è come se fosse una forma di follia socialmente accettabile.”
(Amy – Amy Adams)

“Il passato è solo una storia che raccontiamo a noi stessi”
(Samantha – Scarlett Johansson)

“Cara Catherine, sono stato qui a pensare a tutte le cose per cui ti vorrei chiedere scusa. A tutto il dolore che ci siamo inflitti a vicenda. A tutte le cose di cui ti ho incolpato. A tutto ciò che volevo tu fossi e dicessi. Mi dispiace per tutto ciò. Ti amerò sempre perchè insieme siamo cresciuti. E mi hai aiutato a farmi diventare così. Voglio solo che tu sappia…che dei frammenti di te resteranno per sempre in me. E di questo te ne sono grato. Qualsiasi cosa tu sia diventata e ovunque tu ti trovi nel mondo, ti mando il mio amore. Sarai mia amica per sempre. Con affetto, Theodore”
(Theodore – Joaquin Phoenix)

Personalmente è la terza volta che vedo questa pellicola in anteprima, e questo già da solo dovrebbe trasmettere a tutti il valore che interiormente attribuisco alla storia lì contenuta. I concetti sono chiari e ben espressi, e il messaggio che ho desunto ogni volta da questa splendida storia è solo uno: essere sempre se stessi paga.

Come fanno, infatti, gli esseri umani a somatizzare la fine di un’amore? Ognuno di noi ha un suo stile, questo è vero, ma riconoscere dentro se stessi che qualcosa è finito è un processo che ha per ogni persona tempistiche e modalità differenti ma un’ossatura decisamente in comune, e l’ossatura è  proprio il processo stesso. Non è mai facile lasciare il proprio passato dietro di sé: per farlo serve passare per decisioni difficili e esperienze alle volte estreme, ma non per questo facenti meno parte della nostra personalità. Questa è la strada che il bravo Spike Jonze ha scelto per portare avanti una tematica dove riesce a fondere l’aspetto romantico e sentimentale del racconto in una storia di fantascienza che sfiora in dei momenti la commedia. Nel mondo che il regista ha immaginato c’è poco spazio per le relazioni interpersonali, ogni persona parla in solitudine tramite mezzi informatici e la gente sembra davvero aver dimenticato cosa sono i rapporti umani. Un mondo, e dispiace molto dirlo, estremamente simile a quello reale nel quale tutti noi viviamo. Jonze però non accetta tutto questo, e ci mette di fronte al percorso umano di Theodore, interpretato da un meraviglioso Joaquin Phoenix, un tempo compagno di Catherine (interpretata dalla bellissima ma amara Rooney Mara) ma ora uomo solo con i suoi pensieri, i suoi dubbi e i suoi problemi. Unico compagno dell’uomo il suo lavoro, quello di scrivere lettere per altre persone grazie alla sua eccezionale abilità nell’arte amanuense e soprattutto nella comprensione delle espressioni e dei sentimenti degli altri solo guardandoli in viso. Ma il lavoro, come compagno, non può davvero bastare. L’uomo sceglie quindi di affidarsi ad una nuova invenzione, un sistema operativo di nuova generazione che promette di generare dal nulla una personalità autonoma in grado di coesistere e interagire perfettamente con gli esseri umani come se fosse una persona in carne e ossa. Questo sistema assume il nome di Samantha e accompagnerà l’uomo nel proseguo della sua esistenza. Belle le immagini, buona la sceneggiatura e divertentissimi i momenti paradossali dove è la risata a farla da padrone. A dare la voce a Samantha è una sensualissima Scarlett Johansson sostituita nel doppiaggio dalla brava Micaela Ramazzotti che non riesce a trasferire però la stessa empatia allo spettatore di Scarlett anche per uno stile troppo giocoso e meno partecipativo di quello della star americana. Ma ad essere onesti, questa è l’unica pecca di un film bellissimo e affascinante che vede nel cast anche Amy Adams nella parte di Amy, vecchia amica di Theodore e che può davvero essere utile a ciascuno di noi a ritrovare se stesso in un momento di crisi.

Almeno, con me c’è riuscito.

“Io dico che chiunque si innamori è un disperato. Innamorarsi è una pazzia, è come se fosse una forma di follia socialmente accettabile.” (Amy – Amy Adams) “Il passato è solo una storia che raccontiamo a noi stessi” (Samantha – Scarlett Johansson) “Cara Catherine, sono stato qui a pensare a tutte le cose per cui …

Review Overview

AMAZING STARS

Da non perdere

Summary : Spike Jonze riesce a fondere l’aspetto romantico e sentimentale del racconto in una storia di fantascienza che sfiora in dei momenti la commedia. Grande Amy Adams, sontuoso Joaquin Phoenix, bellissima Rooney Mara. Da non perdere.

User Rating: 4.85 ( 1 votes)
90
Lei - Locandina
 Lei

Genere: CommediaRomantici,  Fantascienza

Cast: Joaquin Phoenix, Scarlett Johansson, Amy AdamsRooney MaraOlivia Wilde, Caroline Jaden Stussi, Laura Meadows, Portia Doubleday, Sam Jaeger, Rachel Ann Mullins, Katherine Boecher, Alia Janine, Jeremy Rabb, Lynn Adrianna, Luka Jones, Eric Pumphrey

Un film di: Spike Jonze

Durata: 126 minuti

Data di uscita: 13 marzo 2014

About Daniele Buzzurro

Fin dalla tenera età Daniele cresce a pane, libri e film che divora al cinema e in televisione ogni volta che ha un momento libero dagli studi. E' in questo periodo che decide che da grande farà il critico cinematografico. Laureato in Scienze della Comunicazione e in Economia della Comunicazione, si occupa di Web a 360° tramite DreamyourMind ed è docente per Corsi, IFTS e Master Universitari. E' giurato di premi italiani ed esteri legati al web come PWI, Mediastars, W3 Awards, Communicator Awards, Davey Awards e partecipa a gestire Web Totale oltre scrivere per Linkiesta. Molto attivo nell’associazionismo, in particolare in quello legato al mondo della Comunicazione e in quello di Confindustria. Membro del Board of Director di Arpico, è ora attivo il suo progetto Connekt che punta a mettere in rete artisti, investitori, imprenditori, filmmaker, startup e venture capital. Tra i progetti Gourmicious, startup nel settore enogastronomico. Infine, è online su Amazon il suo primo racconto breve intitolato Il Filo di Arianna.

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

*

Scroll To Top

Utilizziamo cookie tecnici e cookie profilanti per personalizzare i contenuti e gli annunci del sito internet, fornire le funzioni dei social media e analizzare il nostro traffico. Inoltre forniamo informazioni sul modo in cui utilizzi il nostro sito alle agenzie pubblicitarie, agli istituti che eseguono analisi dei dati web e ai social media nostri partner. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie. Se vuoi saperne di più, clicca qui.

The cookie settings on this website are set to "allow cookies" to give you the best browsing experience possible. If you continue to use this website without changing your cookie settings or you click "Accept" below then you are consenting to this.

Close