Home / Azione / Godzilla

Godzilla

Il più grande errore dell’uomo è credere che la natura sia sotto il suo controllo quando è il contrario.
(Dott. Ishiro Serizawa – Ken Watanabe)

Durante gli anni ’50, le nascenti potenze nucleari si sfidavano per chi aveva l’atomica più forte e potente. Ma non cercavano in realtà di farsi la guerra tra loro, quanto erano solo interessate a cercare di distruggere un potente mostro, che gli scienziati giapponesi chiamarono Godzilla, che da sempre vive negli oceani del nostro pianeta.

Alla fine degli anni ’90, un’incidente nucleare causa la morte di Sandra Brody. Suo marito, esperto nucleare, non si da pace e cerca per anni di cercare una spiegazione a quello che è successo in quel maledetto evento quando, poco dopo il 2010, la soluzione capita per caso sotto i suoi occhi, e l’uomo capisce che c’è qualcosa che il Governo sta nascondendo circa quei tristi fatti. Suo figlio Ford, ufficiale dell’esercito degli USA, prova prima a dissuaderlo dal proseguire ma poi si arrende alla realtà: Godzilla esiste davvero, e non è solo: come fare a salvare il genere umano dalla tremenda minaccia a cui sta andando incontro?

Il mostro forse più famoso del mondo prende vita di nuovo sotto le mani di Gareth Edwards e i risultati sono buoni anche se forse un po’ al di sotto di quelli che sarebbe stato lecito attendersi. Il film si muove con la giusta velocità, soprattutto nella sua seconda parte, e gli effetti speciali capaci di rendere vivo Godzilla sono davvero ben fatti e studiati. Cosa è sembrato convincere meno, quindi? Nulla di specifico onestamente, ma da un film dedicato al mostro più terrificante che la nostra amata Madre Terra abbia saputo mai concepire ci si sarebbe potuti aspettare di più. E’ vero, Godzilla proviene dalla Natura stessa e non ha nulla di divino, ma la sua forza enorme poteva essere dimostrata in modi più forti e rappresentativi. Detto questo, il film è comunque molto gradevole, il mostro si rivela legato al Pianeta Terra molto di più di quanto sarebbe stato lecito aspettarsi, e passa nella storia molto chiaro il messaggio ecologista che è la Terra a sapersi auto-regolamentare senza bisogno che siano gli esseri umani a pensarci. Molto grande (e forse un po’ eccessiva) la presenza dei bambini nella pellicola, sovente ostentati con troppa sufficienza. Bravi tutti gli attori, personalmente ho gradito in modo particolare Aaron Taylor-Johnson e soprattutto Ken Watanabe, perfetto interprete in grado di ricordare in parte l’antica recitazione giapponese grazie alla sua espressività fortemente nipponica. Buono il 3D, un film che piacerà ai grandi e che è adatto anche ai ragazzi sopra ai 13 anni di età.

Il più grande errore dell’uomo è credere che la natura sia sotto il suo controllo quando è il contrario. (Dott. Ishiro Serizawa – Ken Watanabe) Durante gli anni ’50, le nascenti potenze nucleari si sfidavano per chi aveva l’atomica più forte e potente. Ma non cercavano in realtà di farsi la guerra tra loro, quanto …

Review Overview

AMAZING STARS

Buono

Summary : Forte il messaggio ecologista dato da Godzilla, bravi tutti gli attori presenti nel film. Forse una presenza eccessiva di bambini, buoni gli effetti speciali di tutti i mostri presenti. Buon film, anche se forse ci si sarebbe potuti aspettare di più.

User Rating: 3.65 ( 1 votes)
69

Godzilla - Locandina

 Godzilla

Genere: Azione

Cast: Aaron Taylor-Johnson, Ken Watanabe, Elizabeth Olsen, Juliette Binoche, Sally Hawkins, David Strathairn, Bryan Cranston, CJ Adams, Brian Markinson, Richard T. Jones, Victor Rasuk, Al Sapienza, Patrick Sabongui, Primo Allon, Carson Bolde, Jeric Ross, Warren Takeuchi, Jake Cunanan, Ken Yamamura, Raj K. Bose, Christian Tessier, Peter Dwerryhouse

Un film di: Gareth Edwards

Durata: 123 minuti

Data di uscita: 15 Maggio 2014

About Daniele Buzzurro

Fin dalla tenera età Daniele cresce a pane, libri e film che divora al cinema e in televisione ogni volta che ha un momento libero dagli studi. E' in questo periodo che decide che da grande farà il critico cinematografico. Laureato in Scienze della Comunicazione e in Economia della Comunicazione, si occupa di Web a 360° tramite DreamyourMind ed è docente per Corsi, IFTS e Master Universitari. E' giurato di premi italiani ed esteri legati al web come PWI, Mediastars, W3 Awards, Communicator Awards, Davey Awards e partecipa a gestire Web Totale oltre scrivere per Linkiesta. Molto attivo nell’associazionismo, in particolare in quello legato al mondo della Comunicazione e in quello di Confindustria. Membro del Board of Director di Arpico, è ora attivo il suo progetto Connekt che punta a mettere in rete artisti, investitori, imprenditori, filmmaker, startup e venture capital. Infine, è online su Amazon il suo primo racconto breve intitolato Il Filo di Arianna.

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

*

Scroll To Top

Utilizziamo cookie tecnici e cookie profilanti per personalizzare i contenuti e gli annunci del sito internet, fornire le funzioni dei social media e analizzare il nostro traffico. Inoltre forniamo informazioni sul modo in cui utilizzi il nostro sito alle agenzie pubblicitarie, agli istituti che eseguono analisi dei dati web e ai social media nostri partner. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie. Se vuoi saperne di più, clicca qui.

The cookie settings on this website are set to "allow cookies" to give you the best browsing experience possible. If you continue to use this website without changing your cookie settings or you click "Accept" below then you are consenting to this.

Close