Home / Attori / Filippo Timi
Filippo Timi

Filippo Timi

  • Biografia
  • Filmografia
  • Premi
  • Foto
Data di Nascita: 25 Giugno 1974, Perugia, Umbria – Italia

Nome di Battesimo: Filippo Timi

Filippo Timi è nato a Perugia in Umbria e da subito si è avvicinato al mondo dell’interpretazione di personaggi sui generis. Nella prima parte del 1990 Filippo inizia il suo rapporto con la scena recitando in Paolo di Tarso, Fuoco Centrale e G.A. Story, partecipando successivamente alla preparazione dello spettacolo teatrale La rabbia. In questi anni e fino al 2000 continua a collaborare con il mondo del teatro riuscendo a vincere il Premio Ubu che viene dato ai migliori attori dell’anno della categoria under-30.

Filippo inizia a lavorare nel mondo del cinema indipendente e underground nel 1999 partecipando a diversi lavori di cui quelli più noti sono probabilmente Aprimi il cuore (2002) e Homo Homini Lupus (2006) della promessa Matteo Rovere.

E’ proprio nel 2006 che Timi pubblica il suo libro-scandalo Tuttalpiù muoio scritto insieme ad Edoardo Albinati che lo porta ad avere una visibilità fino ad allora mai avuta. Da quel momento Filippo partecipa a diversi film di successo come Saturno contro (2007) di Ferzan Ozpetek con Stefano Accorsi, Margherita Buy e Pierfrancesco Favino, In memoria di me (2007) di Saverio CostanzoCome Dio comanda (2008) di Gabriele Salvatores con Elio Germano. A questi fanno seguito i successi Vincere (2009) con Giovanna Mezzogiorno, La doppia ora (2009) con Ksenia Rappoport, The American (2010) con George Clooney, Paolo Bonacelli e Violante PlacidoLa Solitudine dei numeri primi (2010) con Alba RohrwacherIsabella RosselliniLuca Marinelli e soprattutto Vallanzasca – Gli angeli del male (2010) con Kim Rossi Stuart e Valeria Solarino. Tra i lavori effettuati successivamente, Filippo ha dato la voce a Bane nella versione italiana de Il cavaliere oscuro – Il ritorno (2012) ed è protagonista di Un castello in Italia (2013) con Valeria Bruni TedeschiLouis Garrel e Silvio Orlando, di Come il vento (2013) insieme a Valeria GolinoFrancesco Scianna, di I corpi estranei (2013) e di Sangue del mio sangue (2015) ancora con Alba RohrwacherPier Giorgio Bellocchio.

Timi si dedica da quel momento ai film per la tv appartenenti alla serie de I delitti del BarLume (2013-2016), tornando poi al cinema vero e proprio con Icaros: A Vision (2016), L’indomptée (2016) e Questi giorni (2016) di Giuseppe Piccioni con Margherita BuyMaria Roveran, Marta Gastini, Caterina Le Caselle, Laura Adriani, Alessandro AveroneMina Djukic e Sergio Rubini.

Filippo è quasi cieco, da ragazzo era obeso, è balbuziente e ha tendenze bisessuali.

2016

  • Icaros: A Vision
  • I delitti del BarLume – Il telefono senza fili (TV film)
  • L’indomptée
  • Questi giorni

2015

  • I delitti del BarLume – La briscola in cinque (TV film)
  • I delitti del BarLume – La tombola dei Troiai (TV film)
  • Sangue del mio sangue

2014

  • Il candidato (TV serie)

2013

  • Come il vento
  • Essere Giuseppe Verdi: Il maestro attraverso le lettere (TV film)
  • I corpi estranei
  • I delitti del BarLume – Il re dei giochi (TV film)
  • I delitti del BarLume – La carta più alta (TV film)
  • Un castello in Italia

2012

  • Asterix & Obelix al servizio di Sua Maestà
  • Com’è bello far l’amore
  • Italian Movies

2011

  • Missione di pace
  • Quando la notte
  • Ruggine

2010

  • Boris (TV serie – episodi La clip e La qualità non basta)
  • La solitudine dei numeri primi
  • The American
  • Vallanzasca – Gli angeli del male

2009

  • Immota manet (film breve)
  • La doppia ora
  • Vincere

2008

  • Come Dio comanda
  • I demoni di San Pietroburgo

2007

  • In memoria di me
  • Saturno contro
  • Signorina Effe

2006

  • Homo homini lupus (film breve)
  • L’eredità di Caino
  • Transe

2005

  • Onde

2004

  • Marlene de Sousa

2003

  • La strada nel bosco

2002

  • Aprimi il cuore
  • L’altra donna (TV film)

2001

  • 500!
  • Fare la vita

2000

  • Rosatigre

1999

  • Appassionate
  • In principio erano le mutande
  • 2016 – Vincitore – Ischia Dubbing Award – migliori voci per L’era glaciale – In rotta di collisione insieme a Massimo Giuliani, Marco Guadagno, Pino Insegno e Lee Ryan
  • 2015 – Candidato – CineRockom International Film Festival – Best Actor (Migliore Attore) per Come il vento
  • 2014 – Vincitore – Angers European First Film Festival – Best Actor per I corpi estranei
  • 2014 – Candidato – Golden Globes, Italy – Best Actor (Migliore Attore) per I corpi estranei
  • 2014 – Candidato – Italian National Syndicate of Film Journalists – Silver Ribbon Best Supporting Actor per Un castello in Italia
  • 2013 – Vincitore – CinEuphoria Awards – Best Supporting Actor – International Competition per Vallanzasca – Gli angeli del male e per Ruggine
  • 2011 – Vincitore – CinEuphoria Awards – Best Supporting Actor – International Competition per Vincere
  • 2011 – Vincitore – Venice Film Festival – Premium Cinema Talent Award
  • 2011 – Candidato – ICS Award – Best Supporting Actor per Vincere
  • 2010 – Vincitore – Bastia Italian Film Festival – Best Actor per Come Dio comanda e Vincere
  • 2010 – Vincitore – Bimbi Belli Festival – Best Actor per La doppia ora
  • 2010 – Vincitore – Golden Graals – Best Dramatic Actor (Migliore Attore Drammatico) per Vincere e per La doppia ora
  • 2010 – Vincitore – Primavera del Cinema Italiano Festival – Actor of the Year per Vincere e per La doppia ora
  • 2010 – Candidato – David di Donatello Awards – Best Actor per Vincere
  • 2009 – Vincitore – Venice Film Festival – Pasinetti Award Best Actor per La doppia ora
  • 2009 – Vincitore – Giffoni Film Festival – Giffoni Award
  • 2009 – Vincitore – Chicago International Film Festival – Silver Hugo Best Actor per Vincere
  • 2009 – Vincitore – Sannio FilmFest – Golden Capital Best Actor per Vincere
  • 2009 – Vincitore – Kineo Awards, Italy – Best Actor (Migliore Attore Protagonista) per Come Dio comanda e Vincere
  • 2009 – Candidato – Italian National Syndicate of Film Journalists – Silver Ribbon Best Actor per Come Dio comanda e per Vincere
  • 2009 – Candidato –European Film Awards – Best Actor per Vincere
  • 2009 – Candidato – Golden Graals – Best Dramatic Actor (Migliore Attore Drammatico) per Come Dio Comanda e per Signorina Effe
  • 2008 – Vincitore – Salerno Shadowline Film Festival – Shadowline Award
  • 2008 – Candidato – Golden Graals – Best Dramatic Actor (Migliore Attore Drammatico) per In memoria di me e per Saturno contro
  • 2007 – Vincitore – Genova Film Festival – Special Mention per Homo homini lupus
  • 2007 – Candidato – Italian National Syndicate of Film Journalists – Silver Ribbon Best Supporting Actor per In memoria di me

About Daniele Buzzurro

Fin dalla tenera età Daniele cresce a pane, libri e film che divora al cinema e in televisione ogni volta che ha un momento libero dagli studi. E' in questo periodo che decide che da grande farà il critico cinematografico. Laureato in Scienze della Comunicazione e in Economia della Comunicazione, si occupa di Web a 360° tramite DreamyourMind ed è docente per Corsi, IFTS e Master Universitari. E' giurato di premi italiani ed esteri legati al web come PWI, Mediastars, W3 Awards, Communicator Awards, Davey Awards e partecipa a gestire Web Totale oltre scrivere per Linkiesta. Molto attivo nell’associazionismo, in particolare in quello legato al mondo della Comunicazione e in quello di Confindustria. Membro del Board of Director di Arpico, è ora attivo il suo progetto Connekt che punta a mettere in rete artisti, investitori, imprenditori, filmmaker, startup e venture capital. Infine, è online su Amazon il suo primo racconto breve intitolato Il Filo di Arianna.

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

*

Scroll To Top

Utilizziamo cookie tecnici e cookie profilanti per personalizzare i contenuti e gli annunci del sito internet, fornire le funzioni dei social media e analizzare il nostro traffico. Inoltre forniamo informazioni sul modo in cui utilizzi il nostro sito alle agenzie pubblicitarie, agli istituti che eseguono analisi dei dati web e ai social media nostri partner. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie. Se vuoi saperne di più, clicca qui.

The cookie settings on this website are set to "allow cookies" to give you the best browsing experience possible. If you continue to use this website without changing your cookie settings or you click "Accept" below then you are consenting to this.

Close