Home / Drammatici / Collateral Beauty
Collateral Beauty

Collateral Beauty

Amore, Tempo, Morte: queste 3 cose mettono in contatto ogni singolo essere umano sulla Terra.
(Howard – Will Smith)

Dramma che porta alla riflessione, alla meditazione e all’autoanalisi sui temi ed i valori assoluti e fondanti della trama: il Tempo, l’Amore e la Morte. Oltre a questo, racconta l’importanza di rendersi disponibili a percepire i momenti di speranza e di fiducia in se stessi, nel cogliere il lato positivo che la vita ci offre anche nei momenti più drammatici e che costituiscono la Collateral Beauty, quella bellezza che ci salva e ci consente di ricominciare a vivere.

L’emozione ed il coinvolgimento iniziano subito dopo le prime scene, quelle della vita prima e quelle di come questa si è trasformata 3 anni dopo. Howard è un manager dinamico e di successo, per il quale le parole sono strumenti potenti, moderni, seduttivi, in grado di motivare profondamente le persone:

Queste tre cose collegano ogni essere umano della Terra. Desideriamo l’amore. Vorremmo avere più tempo. E temiamo la morte.

Dopo la morte della figlia a causa di una grave malattia, Howard emotivamente va alla deriva, senza più contatti con le persone e chiuso in se stesso, con una fissazione sui concetti astratti di Tempo, Amore e Morte, al punto di scrivere tre lettere accusatorie a loro quasi fossero persone, e che diventano quindi la sua unica forma di comunicazione con il modo esterno. Gli amici più cari di Howard Whit, Claire e Simon sono i suoi soci e colleghi di lavoro, legati da sincero affetto ma anche dalla preoccupazione della sorte dell’agenzia. Sono loro che cercano di stimolare Howard prima nei modi convenzionali con scarsi risultati, decidendo quindi di ricorrere a delle soluzioni estreme, motivati dalla necessità di salvare l’azienda ma soprattutto dall’amore per lui.
Prendono spunto dalle lettere scritte da Howard al Tempo, all’Amore ed alla Morte, recuperate da un investigatore, e trovano il modo di coinvolgere l’amico a misurarsi e a confrontarsi con queste entità astratte per ritrovare se stesso con le emozioni e riconquistare cosi la sua vita.
Ed ecco quindi l’idea: contattano gli attori di una piccola compagnia di teatro, cercando di convincerli ad interpretare il Tempo, l’Amore e la Morte per rendere concrete le astrazioni di Howard e scuoterlo dal suo isolamento. Gli attori, spinti dalla necessità di superare le difficoltà economiche della loro piccola compagnia e sinceramente convinti e coinvolti dall’aspetto umano della vicenda, accettano l’incarico iniziando inaspettatamente un viaggio anche nelle loro vite.Il film allora vira in modo commovente, non nascondendo a volte un lato comico e più leggero.

Temi etici ed estetici si alternano con ritmo costante durante la pellicola, per una storia che è un enorme domino, 5 giorni per costruirlo, un momento per distruggerlo, così come per Howard ci sono voluti 10 anni per costruire una vita ed un lavoro felici, per poi vederla distrutta dal tragico evento della morte della figlia.
La bici, le strade di NewYork a Natale, la panchina nel parco dei cani, il gruppo di sostegno, dove persone sconosciute si aiutano parlando dei loro problemi con l’aiuto di Madeline che ha perso anche lei un figlio, ma che ha la grande capacità di portare in superfice le emozioni che giacciono in fondo all’anima.
Anche gli attori Brigitte, Amy e Raffi, entrando nella vita di Howard, vengono coinvolti a riflettere sulla loro vita, alla ricerca di se stessi e della bellezza collaterale che stavano inconsapevolmente cercando. Bravi nei loro ruoli tutte quante le star coinvolte, a partire da Will Smith passando per Kate Winslet, Keira Knightley, Helen Mirren, Edward Norton e il forse meno conosciuto in Italia ma altrettando bravo Michael Peña. In sostanza, quindi, un buon film che è forse un pò confuso in certi momenti proprio per la presenza di così tante star tutte insieme ma che comunque vale la pena di vedere per le riflessioni interiori che riesce a sviluppare. Paradossalmente non essendo profondo all`ennesima potenza, riesce ad essere godibile da tutti.

Amore, Tempo, Morte: queste 3 cose mettono in contatto ogni singolo essere umano sulla Terra. (Howard – Will Smith) Dramma che porta alla riflessione, alla meditazione e all’autoanalisi sui temi ed i valori assoluti e fondanti della trama: il Tempo, l’Amore e la Morte. Oltre a questo, racconta l’importanza di rendersi disponibili a percepire i …

Review Overview

AMAZING STARS

Buono

Summary : Dramma fa riflettere su valori assoluti quali il Tempo, l’Amore e la Morte. Cast stellare per un film che insegna a cogliere le cose buone che la vita ci offre anche nei momenti di buio, usando la bellezza collaterale che ci salva e ci fa ricominciare a vivere.

User Rating: 3.05 ( 1 votes)
67
Collateral Beauty - Locandina

 Collateral Beauty

Genere: Drammatici

Interpreti: Kate Winslet, Will Smith, Keira Knightley, Helen Mirren, Edward Norton, Michael Peña, Naomie Harris, Enrique Murciano, Kylie Rogers, Natalie Gold, Liza Colón-Zayas

Durata: 94 minuti

Un film di: David Frankel

Data di uscita: 4 Gennaio 2017

About Pietro Buzzurro

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

*

Scroll To Top

Utilizziamo cookie tecnici e cookie profilanti per personalizzare i contenuti e gli annunci del sito internet, fornire le funzioni dei social media e analizzare il nostro traffico. Inoltre forniamo informazioni sul modo in cui utilizzi il nostro sito alle agenzie pubblicitarie, agli istituti che eseguono analisi dei dati web e ai social media nostri partner. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie. Se vuoi saperne di più, clicca qui.

The cookie settings on this website are set to "allow cookies" to give you the best browsing experience possible. If you continue to use this website without changing your cookie settings or you click "Accept" below then you are consenting to this.

Close