Home / Biografici / Black Mass – L’ultimo Gangster
Black Mass – L’ultimo Gangster

Black Mass – L’ultimo Gangster

Agente DEA Eric Olsen: Ora che sei stato arrestato riguardo i crimini che hai commesso con Whitey Bulger, qual’è la tua opinione precisa su di lui?
Steve Flemmi: Un vero criminale.
(Agente DEA Eric Olsen e Steve Flemi – Lonnie FarmerRory Cochrane)

James Whitey Bulger: Sai cosa faccio alle spie, John?
John Connolly: Non è fare la spia, Jimmy. Si tratta di un’alleanza.
James Whitey Bulger: Un’alleanza? Tra me e l’FBI?
John Connolly: No, no. Tra me e te … Un’alleanza come questa non ti indebolisce, Jimmy. Ti rende più forte.
(Whitey Bulger e John Connolly – Johnny Depp e Joel Edgerton)

Anni ’70.
Da ragazzini il mafioso irlandese James “Whitey” Bulger e l’agente dell’FBI John Connolly sono cresciuti insieme nei sobborghi del Sud di Boston, creando un’amicizia che è rimasta tale negli anni malgrado le vite dei due abbiano preso due strade opposte. Questo non li fa rendere in grado però di sconfiggere un comune nemico, la mafia italiana.

Questo, almeno, finché Connolly non propone a Bulger di collaborare con l’FBI e finché Bulger non accetta. Questo accordo renderà i federali in grado di eliminare la mafia, ma farà diventare Bulger così forte da essere un pericolo ormai per tutti in città, entrando di diritto nella lista dei personaggi più ricercati d’America.

Biografia noir e dramma tratto dal romanzo di Dick Lehr e Gerard O’Neill che racconta la storia di James “Whitey” Bulger, della sua ascesa e della sua caduta. Il film è splendido e dipinge un affresco importante ed estremamente chiaro di quella che è stata (e probabilmente è in buona parte ancora) la dinamica relazionale nelle periferie della società statunitense. Bulger è, almeno in fase iniziale, uno dei tanti bulli di periferia cresciuto in una scuola di serie B e passato per il braccio violento della legge che lo ha tenuto in carcere per diversi anni. L’uomo però ha qualcosa in più degli altri, una fame e un bagaglio di relazioni che gli permettono di sfruttare una situazione di vantaggio per costruire sopra di questa un piccolo impero del male. Il trucco e l’abbigliamento sono perfetti nella storia e tutti gli attori presenti somigliano davvero ai veri protagonisti della trama nella realtà. Anche la trama risulta accattivante e stimola a sapere che succede o meglio come succede, perché quel che succede risulta comprensibile fin da subito. Merito anche di un cast di altissimo livello sia per le parti principali che per alcuni ruoli minori ma comunque importanti che sono capaci di valorizzare pienamente. Stiamo parlando di un Johnny Depp in una delle sue migliori interpretazioni in assoluto, di un Benedict Cumberbatch che interpreta il ruolo del Senatore Billy Bulger, fratello di “Whitey” Bulger, in modo praticamente perfetto, di un Joel Edgerton paradossalmente bravo ad interpretare male il suo ruolo dando così allo spettatore l’esatta visione del personaggio di John Connolly, del sempre competente Kevin Bacon e delle due splendide ragazze Dakota Johnson, l’Anastasia Steele di Cinquanta sfumature di grigio (2015) presente anche in The Social Network (2010) e Pazzi in Alabama (1999), alias Lindsey Cyr e Juno Temple, attrice in Via dalla pazza folla (2015), Sin City – Una donna per cui uccidere (2014), Maleficent (2014), Lovelace (2014), Il cavaliere oscuro – Il ritorno (2012), L’altra donna del re (2008) ed Espiazione (2007), nella parte di Deborah Hussey che diventano ogni anno che passa sempre più brave e soprattutto affascinanti. Nel film è presente infine sia un livello di violenza esagerato ma mai gratuito, e una visione dei rapporti umani intesi come famiglia che va oltre alle normali abitudini, ricadendo nelle logiche tipiche della mafia. Da Vedere.

Agente DEA Eric Olsen: Ora che sei stato arrestato riguardo i crimini che hai commesso con Whitey Bulger, qual’è la tua opinione precisa su di lui? Steve Flemmi: Un vero criminale. (Agente DEA Eric Olsen e Steve Flemi – Lonnie Farmer e Rory Cochrane) James Whitey Bulger: Sai cosa faccio alle spie, John? John Connolly: Non è …

Review Overview

AMAZING STARS

Da Vedere

Summary : Biografia noir e dramma dal romanzo di Dick Lehr e Gerard O'Neill con la storia di James "Whitey" Bulger. Film splendido dalla trama accattivante e con attori di alto livello vestiti e truccati splendidamente. Livello di violenza esagerato ma mai gratuito, e una visione dei rapporti umani in stile mafioso.

User Rating: 4.75 ( 1 votes)
76
Black Mass - L'ultimo gangster - Locandina

Black Mass – L’ultimo Gangster

Genere: BiograficiDrammatici, Noir

Attori: Johnny Depp, Joel Edgerton, Dakota Johnson, Juno Temple, Rory Cochrane, James Russo, Peter Sarsgaard, Kevin Bacon, David Harbour, Benedict Cumberbatch, Corey Stoll, Adam Scott, Jesse Plemons, Julianne Nicholson, W. Earl Brown

Un film di: Scott Cooper

Durata: 122 minuti

Data di uscita: 8 ottobre 2015

About Daniele Buzzurro

Fin dalla tenera età Daniele cresce a pane, libri e film che divora al cinema e in televisione ogni volta che ha un momento libero dagli studi. E' in questo periodo che decide che da grande farà il critico cinematografico. Laureato in Scienze della Comunicazione e in Economia della Comunicazione, si occupa di Web a 360° tramite DreamyourMind ed è docente per Corsi, IFTS e Master Universitari. E' giurato di premi italiani ed esteri legati al web come PWI, Mediastars, W3 Awards, Communicator Awards, Davey Awards e partecipa a gestire Web Totale oltre scrivere per Linkiesta. Molto attivo nell’associazionismo, in particolare in quello legato al mondo della Comunicazione e in quello di Confindustria. Membro del Board of Director di Arpico, è ora attivo il suo progetto Connekt che punta a mettere in rete artisti, investitori, imprenditori, filmmaker, startup e venture capital. Tra i progetti Gourmicious, startup nel settore enogastronomico. Infine, è online su Amazon il suo primo racconto breve intitolato Il Filo di Arianna.

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

*

Scroll To Top

Utilizziamo cookie tecnici e cookie profilanti per personalizzare i contenuti e gli annunci del sito internet, fornire le funzioni dei social media e analizzare il nostro traffico. Inoltre forniamo informazioni sul modo in cui utilizzi il nostro sito alle agenzie pubblicitarie, agli istituti che eseguono analisi dei dati web e ai social media nostri partner. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie. Se vuoi saperne di più, clicca qui.

The cookie settings on this website are set to "allow cookies" to give you the best browsing experience possible. If you continue to use this website without changing your cookie settings or you click "Accept" below then you are consenting to this.

Close