Home / Commedia / (500) Giorni Insieme
(500) Giorni Insieme

(500) Giorni Insieme

La gente non se ne rende conto, ma la solitudine è sottovalutata.
(Tom – Joseph Gordon-Levitt)

Basta, confesso, da adesso è ufficiale: sono innamorato di lei. Amo il suo sorriso, i suoi capelli, le sue ginocchia, quella piccola voglia a forma di cuore che ha sopra il seno, amo il modo in cui ogni tanto si inumidisce le labbra prima di parlare, amo la sua risata, l’espressione che ha quando dorme. Amo il fatto che sento questa canzone ogni volta che penso a lei, amo quello che provo quando le sto accanto, quella… sensazione che tutto sia possibile e, insomma, che la vita… meriti di essere vissuta.
(Tom – Joseph Gordon-Levitt)

Se non altro, siamo d’accordo sul fatto che non siamo d’accordo…
(Summer Finn – Zooey Deschanel)

Il giovane architetto Tom si trova per ora a lavorare in un editore che crea biglietti di auguri, dove inventa claim adatti ad ogni tipo di situazione possibile, dal matrimonio alla nascita di un figlio fino alla morte di un parente. Quando presso lo stesso editore viene contrattualizzata Summer come assitente del suo capo, il ragazzo se ne innamora e perde la testa.

Purtroppo per Tom, il mantra di Summer è quello di non volere un rapporto duraturo e, mentre all`inizio Tom pur di averla tra le sue braccia se ne fa una ragione, con il passare del tempo il peso del modo di pensare di Summer diventa sempre più duro da accettare per il giovane. Si va verso la rottura: questi i 500 giorni in cui la storia è durata.

Commedia e romanticismo si mischiano alla perfezione in questa pellicola che ha lanciato l`esordiente Marc Webb come regista, oltre ad aver fatto conoscere al grande pubblico 2 talenti della recitazione come Joseph Gordon-LevittZooey Deschanel. A livello di costruzione della storia, bellissima la decisione operata da Webb di non seguire la logica temporale del racconto greimasiano ma di mischiare fasi e momenti del rapporto dei protagonisti, incrociandole e ribaltandole più e più volte grazie ad un sapiente uso dei numeri abbinati ai giorni, tanto da costruire paradossalmente una trama che fila via chiara e veloce più di come sarebbe potuto succedere in un classico film d`amore o pieno di risate, cosa che questo piccolo gioiello rappresenta pienamente in entrambi i casi. Ma tutto questo non sarebbe stato possibile senza la scelta dei giusti protagonisti, e in questo il regista, considerando anche che è all`esordio, si supera. Joseph Gordon-Levitt è un Tom sensibile e pieno di sentimenti veri, e Zooey Deschanel una Summer fredda e incapace di provare sentimenti profondi. In particolare Levitt stupisce per la sua poliedricità e una capacità unica di muoversi, ballare, danzare e trasferire sensazioni uniche che entrano dentro al cuore di ogni spettatore, mentre Zooey Deschanel allo stesso modo colpisce per essere in grado di essere allo stesso tempo asettica, distante ma comunque sensibile nella sua insensibilità. Bravissimi e fondamentali come abbiamo detto i personaggi principali, ma non meno importanti sono quelli secondari, che interagendo continuamente con i principali ne amplificano l`eccezionale prestazione artistica. Tra questi i migliori sono Geoffrey Arend alias McKenzie e Matthew Gray Gubler alias Paul, migliori amici nerd di Tom, e soprattutto Chloë Grace Moretz alias Rachel, anche lei lanciata nella sua carriera proprio da questa pellicola. A questo si aggiunge l`ottima scelta della voce fuori campo, che ripercorre la vita di Tom e Summer seguendo a volte lo stile usato nel cinema muto e in bianco e nero degli anni `20 e `30, ed altre il modo di usare le prime handycam degli anni `70. Semplicemente perfette alcune scene, come quella del primo bacio tra Tom e Summer davanti alle stampanti laser dell`ufficio, oppure quella che fa vedere Summer e Tom ad interpretare una coppia che vive in un soggiorno, una cucina o un letto di una ipotetica casa che altro non è che un`enorme mostra di mobili, o ancora il momento dove Tom esce di casa ballando a ritmo di musica dopo aver fatto per la prima volta l`amore con Summer. Colonna sonora meravigliosa, film da non perdere.

 

La gente non se ne rende conto, ma la solitudine è sottovalutata. (Tom – Joseph Gordon-Levitt) Basta, confesso, da adesso è ufficiale: sono innamorato di lei. Amo il suo sorriso, i suoi capelli, le sue ginocchia, quella piccola voglia a forma di cuore che ha sopra il seno, amo il modo in cui ogni tanto …

Review Overview

AMAZING STARS

Da Non Perdere

Summary : Commedia e romanticismo si mischiano alla perfezione in questa pellicola con punte di dramma che ha lanciato Marc Webb come regista e ha fatto conoscere Joseph Gordon-Levitt e Zooey Deschanel. Trama senza logica temporale ma che fila chiara e veloce. Ottima scelta della voce fuori campo, perfette alcune scene.

User Rating: 4.5 ( 1 votes)
81
 (500) Giorni Insieme

Genere: Commedia, Drammatici, Romantici

InterpretiZooey Deschanel, Joseph Gordon-Levitt, Clark Gregg, Minka Kelly, Matthew Gray Gubler, Rachel Boston, Geoffrey Arend, Chloë Grace Moretz, Yvette Nicole Brown, Patricia Belcher, Darryl Alan Reed, George A. Romero, Jenn Gotzon, Jennifer Hetrick, Catherine Campion, Valente Rodriguez, Ian Reed Kesler

Un film di: Marc Webb

Durata: 96 minuti

Data di uscita: 27 novembre 2009

About Daniele Buzzurro

Fin dalla tenera età Daniele cresce a pane, libri e film che divora al cinema e in televisione ogni volta che ha un momento libero dagli studi. E' in questo periodo che decide che da grande farà il critico cinematografico. Laureato in Scienze della Comunicazione e in Economia della Comunicazione, si occupa di Web a 360° tramite DreamyourMind ed è docente per Corsi, IFTS e Master Universitari. E' giurato di premi italiani ed esteri legati al web come PWI, Mediastars, W3 Awards, Communicator Awards, Davey Awards e partecipa a gestire Web Totale oltre scrivere per Linkiesta. Molto attivo nell’associazionismo, in particolare in quello legato al mondo della Comunicazione e in quello di Confindustria. Membro del Board of Director di Arpico, è ora attivo il suo progetto Connekt che punta a mettere in rete artisti, investitori, imprenditori, filmmaker, startup e venture capital. Tra i progetti Gourmicious, startup nel settore enogastronomico. Infine, è online su Amazon il suo primo racconto breve intitolato Il Filo di Arianna.

One comment

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

*

Scroll To Top

Utilizziamo cookie tecnici e cookie profilanti per personalizzare i contenuti e gli annunci del sito internet, fornire le funzioni dei social media e analizzare il nostro traffico. Inoltre forniamo informazioni sul modo in cui utilizzi il nostro sito alle agenzie pubblicitarie, agli istituti che eseguono analisi dei dati web e ai social media nostri partner. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie. Se vuoi saperne di più, clicca qui.

The cookie settings on this website are set to "allow cookies" to give you the best browsing experience possible. If you continue to use this website without changing your cookie settings or you click "Accept" below then you are consenting to this.

Close